Addicted su Radio Deejay per la trasmissione No Spoiler

Addicted sarà presentato domenica 28 ottobre alle ore 19.00 all’interno della trasmissione di Radio DeejayNo Spoiler“, il programma condotto da Mauro De Marco e Antonio Visca dedicato al mondo delle serie TV. A parlare del volume ci sarà la curatrice Carlotta Susca, autrice del saggio The End – Finali alternativi, storie incompiute e riaperture.

L’intervista potrà essere ascoltata tramite diretta radiofonica o sito web di Radio Deejay. Per saperne di più è possibile visitare la pagina Facebook di No Spoiler.

Ciambelle, forze centrifughe e nastri di Möbius in Twin Peaks

La rivista online Crapula ha di recente pubblicato uno speciale intitolato “Road to Twin Peaks” tutto dedicato all’opera di David Lynch e Mark Frost. Fra i contributi di questo “Commando interpolazioni” compare anche il saggio di Carlotta Susca dal titolo “Ciambelle, forze centrifughe e nastri di Möbius in Twin Peaks“.

Lo speciale presenta inoltre i seguenti contributi, tutti accessibili cliccando su questo link:

La memoria e la catastrofe di Alberto Chimal, tradotto da Ylenia D’Alessio

Borges nella Loggia di Alfredo Zucchi

Electricity di Stefano Felici

Let’s Rock di Luca Mignola

Addicted su The Catcher, il magazine online della Scuola Holden

«Sfogliando Addicted ho pensato che finalmente in Italia è stato scritto un libro sulle serie tv alla Teleshakespeare di Jorge Carrión (Errata Naturae, 2011), uno in cui le serie tv sono affrontate per quello che sono: il prodotto culturale più significativo dei nostri anni. In questo dialogo con Carlotta Susca, curatrice del libro, approfondiamo alcuni dei temi analizzati in Addicted: innovazione narrativa, modalità di fruizione, relazione tra serie tv e letteratura.»

Addicted su CultureFuture

«Non sorprende che gli autori, veri clerici vagantes 4.0, studino e scrivano (li troviamo in varie testate, blog e dipartimenti universitari), approfondiscano e giochino nel calderone di una materia che combina in uno strano equilibrio sapienza tecnica e incanto narrativo. Lo spettatore è messo di fronte a uno specchio tenero e impietoso delle sue complicazioni, fragilità, contraddizioni e (ogni tanto) miserie che rendono ancor più eroico il sopravvivere quotidiano in una società che perde l’orientamento ma non la voglia di camminare.»

24 marzo: Addicted, presentazione a Bari, Libreria Zaum

Addicted sarà presentato sabato 24 marzo 2018, alle ore 18:30, alla Libreria Zaum, la libreria indipendente di Bari. L’ingresso all’evento è gratuito e vedrà la proiezione di spezzoni tratti dalle più note serie tv internazionali.

L’incontro sarà moderato dal giornalista Nicola Gaeta (Musica Jazz) e vedrà la presenza della curatrice del volume Carlotta Susca e da Michele Casella, autore del saggio Il ritmo delle storie.

Clicca qui per partecipare all’evento Facebook

Addicted su Rock’n’Read

«Addicted è un viaggio molto ben strutturato all’interno dei nuovi scenari creati dalle serie televisive. Come Addicted, capita che si diventi dipendenti di una storia e dei loro personaggi al punto di sperare che le loro vicissitudini vertano su piani da noi desiderati quasi fino all’ossessione.»

Addicted su Rumore

«Il tentativo è quello di sviscerare la faccenda da angolature diverse. Da fenomeno contemporaneo all’analisi sugli effetti sociali e psicologici, mantenendo il fine ultimo di scardinarne i meccanismi comunicativi. Versante in continuo divenire, inquadrato nell’istantanea coraggiosa di Addicted»

Addicted su Filmonauti

«Il risultato è un’opera saggistica, dallo spirito critico e divulgativo, che si muove sicura tra la serialità d’autore (citando opere come The Knick di Soderbergh, Twin Peaks di David Lynch e gli instant cult Stranger Things e Fargo) e quella più mainstream (Pretty Little Liars, The Big Bang Theory, How I Met your Mother), confermandosi sempre una lettura impegnata e mai banale. Intervista a Michele Casella e Carlotta Susca

9 marzo: Addicted, presentazione a Lecce

Venerdì 9 marzo Michele Casella e Carlotta Susca saranno accompagnati da Ennio Ciotta e Federica Barrile a raccontare quella che si può tranquillamente definire la droga del secolo. La presentazione del libro avverrà a Lecce, negli spazi del Crocevia.

Addicted su Point Black

«Un volumetto prezioso, una lettura agile, un percorso strutturato in cinque tappe che si propone di indagare i punti di interconnessione tra le serie TV più amate del momento e il concetto di dipendenza, declinato, nei singoli contributi di analisi, in modalità peculiari e differenti. Perché la dipendenza non è solo quella che si innesca nello spettatore, spesso ossessivo più che appassionato, di fronte alla serie TV prediletta.»